giovedì 17 maggio 2012

La mia pasta fredda vegetariana



Premessa ODIO l'insalata di riso, non la sopporto proprio, quella classica dico: condita con il classico vasetto di verdure, dadini di prosciutto cotto, wustel e formaggio...Al contrario invece mi piace tantissimo la pasta fredda, me la faccio spesso d'estate, quando sono sola a pranzo.
Questa è la "base minima" e si presta a numerose aggiunte, le mie preferite sono gamberetti (lessati e poi saltati in padella con un goccio d'olio e qualche filetto di cipolla) e pomodorini datterini.
Di solito utilizzo della pasta corta, questa volta ho provato con gli spaghetti perché volevo che il condimento si fondesse con il formato della pasta e, per renderla più leggera, ho utilizzato pasta di Kamut.



Ingredienti
spaghetti
carota
rucola
tonno sott'olio
cipollina fresca
olio
sale




Lavare e pelare la carota e affettarla a julienne, lavare la rucola e affettare la cipolla finemente, unire tutto in una ciotola assieme al tonno ben sgocciolato e condire in modo che si insaporisca bene tutto il condimento.
Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla, farla raffreddare (condendola con un poco d'olio per non farla attaccare) e condirla con il "sugo" precedentemente preparato.


Con questa ricetta partecipo al contest di "Acqua e farina"
 

e a quello di "Leivinvita"

Buon appetito!!
Anna :)

6 commenti:

  1. Leggera e digeribile questa pasta, anche a me in estate piacciono questi piatti

    RispondiElimina
  2. ottima ricetta, inserita! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Fresca, semplice ed appetitosa, mi piace molto!
    Valentina

    RispondiElimina
  4. Adoro questa pasta fredda!!! Che voglia!!

    RispondiElimina
  5. Se c'è il tonno come fa ad essere vegetariana ?

    RispondiElimina
  6. Buona ma non è certo vegetariana

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...