sabato 7 aprile 2012

Polvere di arancia

La polvere d'arancia utilizzata per la "Quiche allo stacchino e asparagi al profumo d'arancia" è un'aroma 100% naturale e home made facilmente realizzabile e versatile senza conservanti e coloranti! Ne basta una punta di un cucchiaino per aromatizzare creme, salse, impasti o qualsiasi cosa volete. Basta un solo ingrediente, anzi, "lo scarto" che di solito viene buttato: le bucce dell'arancia!
Qua le avevo trasformate in un tortino riutilizzando gli avanzi della spremuta, oggi invece vi suggerisco come rendere le bucce di arance non trattate (caratterisca essenziale mi raccomando!), un profumatissimo aroma in un modo super economico!

Ingredienti
scorze di  circa 1,5kg di arance non trattate (lavare e asciugare le arance prima di consumarle)
microonde (forno oppure se decidete di provare in inverno termosifone, caminetto ecc.)

Armati di buona pazienza eliminare tutte le parti bianche amare dalle bucce (è un lavoro un po' lungo, ma vi garantisco che ne vale la pena!), metterle nel microonde a 750 W per 7/8 minuti o comunque fino a quando non saranno completamente secche e disidratate (per evitare la formazione di muffa).
Tritare le bucce fino ad ottenere una polvere finissima che conserverete in un barattolino a chiusura ermetica.
In alternativa le scorze possono essere essiccate tenedole sul termosifone caldo oppure mettendole nel forno caldo spento dopo l'utilizzo.

Naturalmente questo procedimento può essere utilizzato con qualsiasi altro agrume (limoni, cedri, mandarini).

Anna :)

2 commenti:

  1. Mi piace l'idea di questa polvere d'arancia, va bene anche con il pesce.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...